Atlante dei materiali e tecniche di autocostruzione negli slum

Atlante dei materiali e tecniche di autocostruzione negli slum

West Africa

La ricerca, svolta sul campo in diversi slum dell’Africa Occidentale, ha permesso di costruire abachi esaustivi sia per quanto riguarda le tipologie di organizzazione spaziale nei quartieri informali, sia riguardo le tecnologie di autocostruzione, i materiali prevalentemente utilizzati e le soluzioni edilizie impiegati all’interno degli slum.

Le tipologie di organizzazione spaziale elencano le differenti morfologie che può assumere l’edificato (isolati, blocchi, agglomerati..) e le aree libere (strade e percorsi, piazze e vuoti urbani…) individuando le caratteristiche prevalenti, la diffusione in funzione della morfologia del territorio e le eventuali problematiche riscontrate.

L’analisi alla scala edilizia ha permesso la costruzione di un manuale con dettagli relativi alle diverse tecniche e ai materiali impiegati per ciascun elemento dell’edificio autocostruito, dalle fondazioni alla copertura, evidenziando le buone pratiche già in uso in alcuni slum in funzione di una possibile diffusione fra più ampie fasce di slum dwellers.

Condividi questa pagina

Progetti in evidenza

TaxiBrousse sviluppa progetti e consulenze di ingegneria, architettura, urban planning e ambiente per la cooperazione internazionale


Seguici sui nostri canali social